Regolamento per il Concorso di Chitarra 2016

(Download PDF)

Art. I

Il concorso è riservato a chitarristi di qualsiasi nazionalità nati nel 1986 o dopo.

Art. II

a) Programma primo turno

Registrazione video DVD PAL/NTSC in 4 copie, con l’indicazione del luogo e della data della registrazione e con la firma del candidato. Oppure caricati su un canale privato (es. youtube, vimeo, ecc.).

Il programma a libera scelta, di una durata compresa tra 35 e 40 minuti, deve obbligatoriamente comprendere:

  • almeno due movimenti tratti da una delle Suites per liuto di Johann Sebastian Bach (BWV 995, 996, 997, 1006a);
  • un brano scelto fra i seguenti:

Dionisio Aguado, Trois Rondos brillants op. 2 [uno dei tre]
Mauro Giuliani, Sonata op. 15
Mauro Giuliani, Grande Ouverture op. 61
Niccolò Paganini, Grande Sonata in la maggiore
Fernando Sor, Fantasia op. 30
Fernando Sor, Grand Solo op. 14

Le registrazioni devono essere integre (senza alcun tipo di editing) e non più vecchie di un anno. Il repertorio presentato deve essere originale per chitarra; sono escluse, per tutte le prove, le trascrizioni, con l’eccezione dei due movimenti della Suite di Bach registrati per la prima prova.

b) Programma secondo turno – semifinale

Il candidato presenterà un programma a libera scelta della durata massima di 40 minuti, comprendente:

  • un brano scritto dopo il 1980;
  • un brano scelto fra i seguenti:

Mario Castelnuovo-Tedesco, Sonata “Omaggio a Boccherini” op. 77 (Schott o Bèrben)
Antonio José, Sonata (Bèrben)
Federico Mompou, Suite compostelana (Salabert o Bèrben)
Manuel M. Ponce, Sonata III (Schott)
Alexandre Tansman, Cavatina e Danza pomposa (Schott)
Joaquín Turina, Sonata (Schott)

Durante questo turno la giuria può far eseguire soltanto una parte dei brani scelti.

c) Programma terzo turno – finale

Il candidato presenterà un programma da concerto della durata massima di 45 minuti, senza pausa, comprendente un brano scelto tra i seguenti:

Benjamin Britten, Nocturnal after John Dowland op. 70 (Faber Music)
Hans Werner Henze, Royal Winter Music. Second Sonata on Shakespearean Characters (Schott)
André Jolivet, Tombeau de Robert de Visée (Transatlantiques o Max Eschig)
Frank Martin, Quatre pièces brèves (Universal)
Toru Takemitsu, In the Woods. Three Pieces for Guitar (Schott)
Joaquín Rodrigo, Invocación y Danza (Ediciones Joaquín Rodrigo, o qualsiasi altra)

Art. III

Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro e non oltre il 31.05.2016 (data di ricezione) a:

GIANNI BERGAMO CLASSIC MUSIC AWARD
Segreteria del Concorso
c/o Conservatorio della Svizzera Italiana
via Soldino 9
CH-6900 Lugano (Svizzera)

Le domande dovranno contenere:

  1. la scheda di iscrizione online debitamente compilata in tutte le sue parti;
  2. foto in bianco e nero o a colori;
  3. fotocopia del passaporto o di un documento d’identità;
  4. curriculum vitae in italiano o inglese (max 1 pagina A4);
  5. i nomi dei maestri con i quali il candidato ha o ha avuto un rapporto didattico pubblico o privato continuativo;
  6. un’incisione video (in 4 copie) non più vecchia di un anno (vedi Art. II);
  7. programma del concorso (primo, secondo e terzo turno, vedi Art. II);

Le domande di ammissione alla competizione che non soddisfano pienamente alle condizioni del concorso possono essere respinte. I documenti e il materiale musicale consegnati non verranno restituiti.

Art. IV

La giuria del concorso è composta da:

  • Gianni Bergamo
  • Matteo Mela
  • Lorenzo Micheli
  • Darko Petrinjak
  • Jukka Savijoki

L’organizzazione si riserva il diritto di sostituire uno o più giurati.

Per eventuali casi in cui i componenti della Giuria abbiano in atto o che abbiano avuto nei due anni precedenti la data d’inizio del concorso rapporti didattici con uno o più concorrenti, sarà applicato il regolamento interno della Giuria. All’atto dell’insediamento, ciascun componente della Giuria dovrà rilasciare una dichiarazione sulla propria situazione personale nei confronti dei concorrenti in relazione a quanto sopra stabilito.

La Giuria valuta e seleziona i candidati in base al presente regolamento e a disposizioni procedurali interne, predisposte in armonia con il regolamento stesso.

Ai concorrenti, fino a che sono in gara, è assolutamente vietato contattare i membri della Giuria.

Art. V

1° premio Euro 12’000

2° premio Euro 8’000

3° premio Euro 5’000

La commissione si riserva il diritto di non conferire i premi o di ripartire in altro modo il montepremi complessivo.

Art. VI

Il concorso si adopererà per trovare delle possibilità interessanti di esibizione dei candidati vincitori. I vincitori sono tenuti ad accettare questi ingaggi.

Per questi concerti non sono previsti compensi.

Art. VII

Un gruppo ristretto della giuria effettuerà la prima selezione. I risultati del primo turno verranno comunicati indicativamente entro il 30.06.2016. Le decisioni di questo collegio sono incontestabili, non vengono date giustificazioni.

Ai concorrenti ammessi al concorso verrà inviata una conferma scritta con le informazioni dettagliate riguardanti lo svolgimento del concorso. I concorrenti stranieri che hanno bisogno di un visto d’entrata, possono richiedere il visto presentando tale conferma.

I concorrenti ammessi dovranno fornire entro e non oltre il 31.07.2016 6 copie delle parti dei brani presentati.

Art. VIII

Le prove di concorso (2° turno – semifinale e 3° turno – finale) si terranno a Lugano dal 15 al 17 settembre 2016.

Ogni concorrente si presenta personalmente, con un documento d’identità valido, il giorno della propria prova alla sede del concorso nella data e nell’orario che gli verranno comunicati entro il 15 agosto 2016.

I candidati, per tutto il tempo in cui risultano concorrenti in gara devono essere sempre reperibili. Ogni concorrente si astiene da qualsiasi impegno professionale o da concerti per tutta la durata delle prove di concorso (secondo e terzo turno).

Il candidato che, per qualsiasi motivo, si trovi a prendere parte al concorso (regolarmente convocato dalla segreteria) senza possedere tutti i requisiti previsti dal regolamento, perde immediatamente ogni diritto relativo al concorso stesso e a qualsiasi risarcimento.

Per tutte le prove di concorso, le spese di viaggio, vitto e alloggio dei partecipanti sono a carico degli stessi.

L’Organizzazione è a disposizione per informazioni ed eventuale prenotazione degli alloggi.

Art. IX

I partecipanti danno il loro consenso per riprese e trasmissioni radiofoniche e televisive, come pure per riproduzioni su nastri audio e video realizzate nell‘ambito delle rappresentazioni del concorso senza alcun onere aggiuntivo a carico dell’Organizzazione.

Art. X

L’organizzazione si riserva il diritto di apportare eventuali modifiche al presente regolamento, che saranno comunicate tempestivamente ai concorrenti interessati già iscritti.

Art. XI

Le decisioni della Giuria del concorso sono inappellabili e definitive. La partecipazione al concorso implica la piena ed integrale accettazione delle decisioni della Giuria e del presente regolamento.

Art. XII

Fa testo il bando in lingua italiana.

Per quanto non esplicitamente previsto dal presente bando di Concorso, si rimanda al diritto Svizzero ed in particolare alle disposizioni del Codice svizzero delle obbligazioni e alle leggi che regolano la materia specifica.

Sono escluse le vie legali.

Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

GIANNI BERGAMO CLASSIC MUSIC AWARD
Segreteria del Concorso
c/o Conservatorio della Svizzera Italiana
Via Soldino 9
CH-6900 Lugano
Tel. +41 (0)91 960 30 44 info@giannibergamoaward.ch
Fax +41 (0)91 960 30 41 www.giannibergamoaward.ch

This post is also available in: Inglese

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca